Cattedrale di Ragusa

No hay traducciones disponibles.

Cattedrale: sorgeva nella parte ovest dell'antica Ragusa e dopo il terremoto del 1693 fu ricostruita al centro dell'abitato cittadino con dimensioni però non idonee alla numerosa popolazione procedendo così al suo ingrandimento. Dedicata a San Giovanni Battista, l'inizio della sua edificazione risale al 1706 e dopo diverse ricostruzioni fu consacrata nel 1778. Mario Spata e Rosario Boscarino la costruirono con l'ampia facciata barocca su cui sono posti due orologi solari del 1757 ed i tre portali, tra i quali quello centrale ornato da tre statue rappresentanti l'Immacolata, il Battista e SanGiovanni Evangelista. Il campanile alto 50 metri posto alla sua sinistra fu terminato nel 1731 mentre dell'altro ne fu completata solo la base. Al suo interno, pavimentato in una caratteristica pietra pece e strutturato a tre navate, oltre pregiati stucchi del settecento ed un grande organo, è presente la statua in legno di Carmelo Licitra, portata ogni anno in processione il 29 agosto in occasione della la festa del Santo Patrono. Sono inoltre custoditi alcuni quadri di S. Filippo Neri del Conca e Paolo Vetri.
  
Indirizzo: Via Roma, 134